Anche quest’anno, come quello passato, Bartolomeo è partito coi nonni per la montagna per trascorrervi due abbondanti stra meritati mesi di vacanza.Il suo papà ed io andremo a trovarlo ogni 15 giorni e trascorreremo con lui le due settimane centrali di agosto.

Manca da casa ormai da fine giugno: un’eternità mannaggia! e, anche se questo è per lui di fatto un premio, Gigi ed io viviamo con uno strano senso di colpa che, in prossimità del riavvicinamento di questa sera (evvai!), ci ha messi d’accordo sulla decisione di comprargli un piccolo regalo. Utile e sano però: niente mostri, alieni o pistole! 😉

Memori dell’enorme successo riscosso dalla tombola a Natale, abbiamo optato per un altro gioco da tavola: Indovina Chi?

Voi ci giocavate quando eravate piccoli? In ogni caso non c’è bisogno che vi spieghi qual è lo scopo del gioco, sono certa lo conosciate. Quello che non immaginate sono le pazzesche innovazioni che sono state introdotte da quando, negli anni ottanta, il gioco è stato lanciato. Anzitutto è diventato elettronico: non so dirvi di preciso in quale modo, non ancora almeno, ma questa cosa mi ha lasciata senza parole. Inoltre, oggi ne esistono diverse versioni: una raffigurante, al posto dei personaggi “classici”, i protagonisti dei film di animazione Disney, un’altra con protagonisti i supereroi dell’universo fumettistico Marvel.

Forse Bartolomeo avrebbe preferito quest’ultima ma mio marito ed io non ce la siamo sentiti di rinunciare a Susan, Claire, Franz, Richard e tutti gli altri personaggi disegnati in modo caricaturale, ognuno contraddistinto da peculiarità fisiche diverse. E così, abbiamo optato per la soluzione tradizionale. Un po’ meno tradizionale, mi piacerebbe fosse il nostro tentativo di approccio al gioco: vorremmo approfittare di questa occasione per fare un piccolo ripasso della lingua inglese assieme al cucciolo in modo divertente e leggero, come si addice al periodo estivo, ricordando i nomi dei colori e quelli delle parti del corpo che questo gioco ti invita ad indovinare. 🙂

Scrivi un commento