Monthly Archives: dicembre 2010

//dicembre

Let it Snow, con Spongebob!

Questa mattina, mentre guardavo i fiocchi di neve cadere e rendere tutto bianco, non ho potuto non pensare ad una canzoncina molto, molto famosa, e molto natalizia: Let it Snow. Una canzone che hanno cantato in tanti, da Dean Martin a Frank Sinatra, e che si addice nel modo più assoluto a questa giornata prenatalizia. […]

Imparare l’inglese fin dall’asilo nido, l’esperienza di una mamma

Oggi post a tema poco natalizio ma ugualmente molto interessante. Pubblico un breve racconto-testimonianza di Rachele, un’amica, che ha scelto di mandare la bimba ad un asilo nido (e poi ad una scuola materna) inglese. Una scelta un po’ per caso, un po’ pensata. Ecco la sua storia e le sue riflessioni. […]

A Christmas Carol

È la vigilia di Natale e il vecchio, misero e avarissimo Scrooge concede, in modo molto riluttante, la giornata successiva libera al proprio impiegato: il Natale non è altro che un giorno rubato al lavoro secondo questo calcolatore, una follia per sciocchi che non capiscono le cose che contano. Per le stesse ragioni, Scrooge caccia via in mal modo i gentiluomini venuti a chiedergli un contributo per le opere di carità e tratta molto male [...]

Rudolph, la renna dal naso rosso

Rudolph è un personaggio molto popolare nella “cultura natalizia” dei Paesi di lingua inglese, soprattutto negli Stati Uniti, dove è stato creato. Per me è un’assoluta novità, mentre mio figlio conosce benissimo la storia perché (ho appena scoperto) gli è stata raccontata sia alla scuola materna sia dall’insegnante di inglese alle elementari. In effetti, la storia di Rudolph la renna dal naso rosso è molto bella. […]

Il bastoncino di zucchero

A Natale un dolciume che in Italia non ha propriamente una larga diffusione, ma che negli USA spopola è il bastoncino di zucchero. Alzi la mano chi non l'ha mai visto in uno dei tanti film americani! I primi esempi di utilizzo dei bastoncini di zucchero per festeggiare il Natale sono documentati intorno all'anno 1850, quando un emigrato di origini tedesche-svedesi di nome August Imgard appese un bastoncino di zucchero su un albero di Natale. [...]

Il robot che parla inglese

Qualche ideuzza per i regali di Natale? Se provate ad ignorare la richiesta scritta personalmente sulla letterina destinata a Babbo Natale del quinto mostro fantascientifico, della terza bambolina trash o della consolle di ultima generazione dal costo esorbitante, potreste optare per un robot che parla solo inglese.  Scopro della sua esistenza curiosando su internet. Si chiama Alphie e ha una vita estremamente interattiva qui sulla Terra: parla, gioca con i bambini, fa domande e stimola [...]