Olivia forms a band di Ian Falconer

Qualche tempo fa vi ho parlato di Olivia, la simpatica maialina nata dalla penna di Ian Falconer. Ormai Olivia è entrata nel cuore marmocchio rubando lo scettro a ben più noti personaggi.

Abbiamo dato il via alle letture trovando in biblioteca alcuni dei titoli (in italiano) e piano piano stiamo cercando di farci la collezione in inglese. Mi trovo molto bene con questo metodo, ovvero leggendo prima i libri in italiano per qualche tempo (se possibile sfruttando il prestito in biblioteca) per poi acquistare quelli che ci piacciono di più in inglese.

Noto che la Marmocchia fa meno fatica a seguire e impara i vocaboli alla velocità della luce. Non so se possa considerarsi un metodo universalmente valido, ma per noi funziona.

Oggi vi parlo di Olivia forms a band, un’altra divertentissima storia della maialina. La mamma di Olivia sta preparando un pic nic serale che l’allegra famigliola (arricchita dall’arrivo di un altro fratellino oltre a Ian: William) consumerà al tramonto davanti ai fuochi d’artificio.

Per Olivia, però, non esistono fuochi d’artificio che non siano accompagnati da una banda. Poichè quasi certamente non vi sarà alcuna banda, la piccola pensa bene di formarne una lei stessa. Da sola! E quando Olivia ci si mette.. è capace di suonare per cinque.

Olivia  è simpatica, divertente, buffa e ironica. Un vero portento.

Ho trovato Olivia forms a band anche in versione per iPhone e iPad da leggere con iBooks e ne ho approfittato, così da avere sempre a portata di mano una lettura piacevole per la Marmocchia.

Scrivi un commento