All’inglese ci si abitua ancor prima di nascere

/, Esperienze di mamme, Imparare l'inglese, In Evidenza, Novità/All’inglese ci si abitua ancor prima di nascere

Il bilinguismo si impara ancora prima di nascere. Secondo uno studio che ho letto su Psychological Science, sembra che sentir parlare due lingue mentre si è ancora nella pancia della mamma favorirà un apprendimento precoce di due lingue.

Alcuni scienziati hanno preso in esame due gruppi di neonati: il primo gruppo composto da figli di mamme inglesi monolingue e il secondo gruppo composto da bambini nati da mamme bilingue. Secondo quanto scoperto dagli scienziati, i bambini che durante la gravidanza avevano ascoltato solo l’inglese mostravano uno scarso interesse nei confronti di un’altra lingua; al contrario i bambini nati da donne che avevano parlato indistintamente due lingue, mostravano pari interesse ad ascoltare le due lingue-madri.

Questo studio dimostra che il bilinguismo nasce ancora prima di venire al mondo e che essere abituati ad ascoltare una lingua continuamente, con regolarità e naturalezza, favorisce il suo apprendimento.

Mi sforzo di parlare al nano in inglese e di indicargli i nomi degli oggetti in inglese, ma mi rendo conto che naturalmente non sono bilingue e che per quanto possa impegnarmi è molto difficile che parlerà l’inglese come parlerà l’italiano.

Ciò che mi convince a insistere è soprattutto l’idea che è importante abituarlo a familiarizzare con un’altra lingua, per altro così rilevante, e iniziare a farlo sin da piccolissimo lo aiuterà, nel corso degli anni, a considerare l’inglese una lingua dalla quale non potrà prescindere.

Foto: flickr.com

Un commento

  1. Lorenza 4 Marzo 2010 al 22:20

    Questo post mi fa molto riflettere: in effetti, io amo molto l’inglese e ascoltiamo molta musica in inglese, guardiamo film e capita di vedere anche la TV nella lingua di Sua Maestà, ed entrambi i miei figli hanno sempre mostrato uno spiccato interesse per questa lingua, pur essendo molto lontani dall’essere bilingue!

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.