Una delle ultime scoperte nel campo delle neuroscienze sostiene che le canzoni aiutino i bambini a parlare prima: sembrerebbe infatti che il canto permetta alle parole di essere  memorizzate più facilmente. Le frasi contenute in una canzone o in una filastrocca stimolerebbero il bambino a sviluppare la consapevolezza fonologica“, aiuterebbero cioè il bambino ad associare un certo suono ad un significato ben preciso.

In questo gioco di associazioni,  affinchè avvenga l’apprendimento, è importante fare una scelta qualitativa e quantitativa del materiale che si propone, ed è inoltre importante che questo ascolto sia il più “partecipato” possibile, cioè è importante che il  bambino possa partecipare all’ascolto della musica attraverso tutti i canali che ha a disposizione non ultimo quello fisico.

In quest’ottica  è stato dimostrato che anche l’apprendimento della seconda lingua viene favorita dall’associzione della  melodia alle parole: ecco perché diventa più semplice imparare una seconda lingua attraverso le canzoni!

E quindi, mamma, please… Un po’ di musica!!!

Foto: Flickr