Chi ha figlie femmine difficilmente scampa alla “fase Principesse”: intorno ai 4 anni, complice l’ingresso alla scuola materna ed il confronto con le altre bimbe, complice l’innata propensione femminile all’uber-romantik, le Principesse iniziano a spopolare, sia che voi siate fan appassionate di Disney, sia che aborriate l’intero business.

Dato che ormai il mio mantra è: “Utilizziamo i loro interessi per fargli imparare l’inglese giocando”, ho cercato di sfruttare anche la passione per le Principesse ed ho scoperto il sito Disney Princess.

(pausa di riflessione)

E’ una vera miniera, con una bimba accanto rischiate di passarci un’intera mattinata.

Tutta la schiera delle Principesse ci accoglie in Home Page, basta scorrere il mouse ed ognuna pronuncia il suo benvenuto. Selezionando e cliccando poi su una Principessa, si apre la sezione dedicata. La principessa saluta, ed invita ad aiutarla a scegliere il vestito per lei, per un evento speciale che si appresta ad organizzare o celebrare (Ariel organizza un Tea Party, Tiana un Gala nel suo ristorante…). Una volta scelto abito e accessori, la Principessa si veste ed è possibile stampare un’immagine con la nostra “creazione”

Oltre a questo, in ogni sezione è disponibile uno Storybook (davvero bello), alcuni Video, un gioco con pennelli e colori e disegni da scaricare, stampare e colorare. Mia figlia ha imparato semplici comandi come Play, Start, Start Over, Paint, e alcuni vocaboli come dress, paintbrush, kingdom, restaurant.

Ah, c’è anche una sezione dedicata ai genitori, Parenting a Princess, con ricette, lavoretti da fare in casa e anche un mommyblogging, Confessions from the Castle. Abbandonato da quasi un anno, peccato.