Canta che ti passa!!!!

” The power of music ” – o meglio, delle canzoncine che si imparano al corso della Helen doron. Lavinia, piccola helendoriana del secondo anno, è una bimba un pò emotiva ed insicura. A scuola,

quando deve svolgere un compito – un esercizio di matematica o d’italiano che sia – o quando la maestra le fa una domanda, si lascia prendere dall’ansia e scoppia in lacrime. Per superare questo problema, la mamma le ha consigliato di fare un bel respiro e pensare a qualcosa di bello, anche a lei, prima di rispondere. Così Lavinia segue il prezioso consiglio e prima di svolgere un esercizio o di parlare, pensa alla sua mamma.

Ma la situazione invece di migliorare peggiora: subentra la nostalgia per la mamma e  per la sua famiglia!!! Qiundi la reazione è comunque un bel pianto!!

La soluzione definitiva la trova proprio Lavinia.

 Un giorno davanti ad un esercizio di matematica, tra sè e sè, comincia a canticchiare un motivetto che ha ascoltato in macchina mentre andava a scuola. E’ una canzoncina del cd della Helen Doron. Si sente subito più serena perchè al corso d’inglese la canta con le amichette ed a casa con la mamma ed il fratellino. Le ricorda momenti allegri. E così ripetendola a mente riesce a superare un momento di difficoltà.

 E’ proprio vero allora  : CANTA CHE TI PASSA !!! E se poi lo fai in inglese….è ancora meglio, no?

By | 2010-10-12T09:37:39+00:00 12 Ottobre 2010|Bimbi 3 - 6 anni, Canzoni in inglese, Varie|

2 Comments

  1. NancyEli 13 Ottobre 2010 al 18:59

    Mia figlia ascolta il cd solo quando siamo in auto. Anche per noi i tragitti sono brevi percui non riusciamo mai a sentire tutto il cd ma a volte ricominciamo ad ascoltarlo dalla traccia che abbiamo sentito per ultima. . Cmq la teacher ci dice quale traccia ascoltare dopo ogni lezione. Questa settimana dobbiamo ascoltare le prime due del primo cd. Ciao!!!

  2. supermamma 12 Ottobre 2010 al 22:10

    ma i tuoi child non si scocciano un pò di ascoltare gli stessi cd due volte al giorno? il mio child adora i cd e la musica quindi non credevo che avrei avuto questo problema. Invece forse il fatto che io gli ricordo che lo dobbiamo ascoltare lo rende ai suoi occhi meno allettante, tu come fai? Ho provato in macchina ma c’è sempre tanto rumore di traffico e poi da noi i tragitti sono brevi non riusciamo mai a sentirlo intero. grazie 🙂

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.