The Befana comes at night…..

/, Esperienze di mamme, Natale, Varie/The Befana comes at night…..

“The Befana comes at night/With broken shoes/Roman-style dress/Long live the Befana!!”. Potrebbe essere questa la versione inglese della famosa filastrocca dedicata alla Befana!!

Infatti, sebbene quella dell’ Epifania sia una festa molto sentita soprattutto in Italia, anche altri Paesi come la Francia e l’ Inghilterra celebrano questa ricorrenza. In Inghilterra EPIPHANY è la dodicesima notte – “usually counted from the evening of December 25th until the morning of January 6th, which is the Twelfth Day”- , che segna la fine del periodo natalizio e l’ultima occasione per festeggiare. La dodicesima notte, infatti viene spento il ” ceppo delle feste “, che veniva acceso il giorno di natale ed era formato da rami di agrifoglio ed edera nei quali si riteneva dimorassero gli spiriti degli alberi. Se questi rami che avevano addobbato le case durante il periodo natalizio non venivano arsi la dodicesima notte, si riteneva che gli spiriti sarebbero rimasti imprigionati nella casa che li ospitavano e ciò avrebbe ritardatol’arrivo della primavera portando avversità e stenti.

Durante la dodicesima notte si svolgevano, inoltre, le MUMMINGS. “A mumming is a type of folk play, known in many areas of Europe but particularly common in England, Scotland and Ireland, that combines music, dance, and sword fighting in episodes involving the death and revival of a character or characters”. Gli attori , noti come mummers, erano dilettanti e tutti maschi. Andavano casa per casa” performing their play as part of an on-going event”. Qualche volta le rappresentazioni venivan fatte nelle piazze,precedute da una processione. Non si sa esattamente a quale periodo risalgono queste rappresentazioni folkoristiche, ma ciò che per lo più rappresentano è la lotta tra la morte e la vita.

By | 2014-12-23T10:10:16+00:00 9 Gennaio 2011|Bimbi 6 - 10 anni, Esperienze di mamme, Natale, Varie|

Un commento

  1. I’m coming… | ParliamodiViola 6 Gennaio 2014 al 07:28

    […] tratta da: Il blog dell’inglese per i piccoli – sito ricco di utili spunti per insegnare la lingua e la cultura […]

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.