Qualche settimana fa mia figlia ha assistito insieme alla sua classe ad uno spettacolo interamente in inglese : ” Sherlock Holmes: the perfect crime “. Non è stato in realtà il primo spettacolo in lingua al quale ha assistito.  Anche l’anno scorso infatti l’insegnante ha portato la classe ad assistere ad un altro spettacolo sempre della stessa compagnia, i Play- group  ,http://www.theplaygroup.eu/ ma quest’anno è stato più impegnativo per loro perchè si è trattato di risolvere insieme agli attori un giallo, aiutando prorpio Sherlock Holmes! Qui http://www.lenuvole.com/content/sherlock-holmesthe-perfect-crime c’è la locandina dello spettacolo.

L’insegnante ha preparato i ragazzi già qualche settimana prima proponendo loro la lettura in inglese della prima parte della trama, nella quale cioè Sherlock Holmes veniva avvertito dell’omicidio di Sir Charles Baskerville ” a very rich man who lived in a large house in the English countryside “. Oltre alla lettura e alla traduzione, l’insegnante ha dato loro una fotocopia con una serie di vocaboli che più di frequente si usano nei ” gialli “: i bambini dovevano cancellare quelli che erano loro più familiari. La mia sorpresa è stata che mia figlia aveva già dimestichezza con la maggiorparte di essi, ed era anche abbastanta scorrevole nel tradurre il testo. Inoltre, a detta dell’insegnante, è stata insieme ad altri due o tre bambini quella che ha partecipato più attivamente allo spettacolo intervenendo con maggiore tempestività…. Inutile dire che i bambini citati da lei erano tutti piccoli helendoriani….