Sono al mare, in Liguria, con i bimbi. Mercoledì il tempo era brutto e, come ormai è tradizione, il primo (che si rivela essere molto spesso anche l’ultimo, fortunatamente!) giorno di pioggia andiamo in gita a Genova e, più precisamente, all’Acquario di Genova. Luogo di meraviglie e, a dir la verità, luogo davvero meraviglioso.

Per deformazione “professional-mammesca”, mi guardavo in giro e mi chiedevo come si potessero creare occasioni di apprendimento dell’inglese in un posto così. A pensarci, ce ne sarebbero tantissime, ma per ora non ci sono altro che i cartelli bilingue italiano-inglese, pensati certo per i turisti e non per le mamme “fissate”, come la sottoscritta, e soprattutto per i bambini.

Così, una volta ritornati alla base, mi sono chiesta se non ci siano canzoncine divertenti per far imparare qualche vocabolo ittico ai nostri bimbi. Ho trovato online Slippery Fish, una canzone che nel mondo anglosassone viene insegnata ai bambini nel periodo dell’asilo:

In questo video, poi, viene presentato una facile tutorial per costruire una story-board e mimare la canzoncina con l’aiuto di un foglio di cartoncino e dei pesci ritagliati con la stoffa:

Pronti a immergervi nelle profondità del mare?

Foto: Funfeltstories