Ogni Natale me lo riprometto, all’inizio di Dicembre: quest’anno, si fanno i biscotti di Natale!! C’è da dire che il primo anno erano malati, il secondo anno ho comperato le formine, che sono ancora lì incartate, l’anno scorso mi sono informata sulla glassa, e adesso so dove andare a recuperarla in caso di necessità. Quest’anno, quindi, è giunto il momento di recuperare una ricetta buona e semplice. Magari in inglese.

Ed ecco che mi sono imbattuta in una deliziosa pagina del sito di Martha Stewart, la guru delle “casalinghe” americane – chiamiamole così, ben consapevoli che essere una “casalinga” che sforna biscotti con i bambini con lo smalto appena passato e la messa in piega perfetta di Martha è un gran lusso che ci piacerebbe poterci concedere.

Comunque. La pagina dei Christmas’ Cookies del sito della Stewart è una delizia per gli occhi, prima ancora che per il palato. Possiamo iniziare dai classicissimi biscotti allo zenzero, i Gingerbread Cookies, e con un buon dizionario alla mano possiamo scoprire che nutmeg è la noce moscata, cloves sono i chiodi di garofano e molasses è la melassa (e insieme ai bimbi ricodiamo che cinnamon è la cannella, ginger lo zenzero, flour la farina, sugar lo zucchero…). E poi ancora altre parole da imparare: spoon, cups, teaspoon

Tra le 42 ricette presenti sul sito, vi segnalo poi i biscotti allo zenzero e cioccolatoChewy Chocolate-Gingerbread Cookies (una versione al cioccolato dei Gingerbread Cookies), gli omini di zenzero, i Gingerbread Kids, che faranno impazzire i bimbi che ben conoscono Zenzi, il personaggio della saga Shrek, e infine i Simple Sugar Cookies, molto facili da realizzare e altrettanto impegnativi da decorare!!

Per imparare da Martha Stewart anche come realizzare i biscotti di Natale senza spargere farina per tutta la cucina, ci sono anche i video su YouTube:

http://www.youtube.com/watch?v=tPNZOvCTF6I

Immagine: Flickr