fbdb6fd4705e11e1b9f1123138140926_7

Spesso mi è capitato di confrontarmi con altre mamme riguardo alla scelta di proporre, o meno, un corso di lingua ai propri bambini e a partire da che età. Quando mi chiedono perché io ho scelto di farlo e di iniziare così presto mi viene in mente sempre più di una risposta.

Perché “studiare” l’inglese per mia figlia oggi è solo un bellissimo gioco ma domani sarà un tesoro prezioso.

Perché conoscere un’altra lingua (in generale, e l’inglese poi secondo me in particolare vista la diffusione che ha nel mondo) avvicina al prossimo e agevola l’incontro, lo scambio, in una parola: l’apertura a tutto ciò che è diverso.

Perché nel lavoro (sì lo so mi sto proiettando un bel po’ più in là con gli anni, ma che ci volete fare, noi mamme siamo così!) sarà una carta vincente.

Perché quando attraverserà la fase “boy band inglese” almeno capirà i testi delle canzoni (anche se non sono del tutto sicura che a quel punto vorrò che li capisca davvero!).

Perché l’inglese oggi è un po’ ovunque e non conoscerlo a volte è un vero limite.

E poi di motivi me ne vengono in mente molti e moltissimi altri, per questo sono molto più che convinta di proseguire questa nostra avventura d’imparare l’inglese giocando.

Se anche voi ci state pensando, o se temete che per vostro figlio sia ancora troppo presto, io vi dico: provate! Perché per loro è un gioco e un esperienza meravigliosamente divertente e creativa. E per voi sarà un piccolo tesoro che avrete donato loro per quando saranno più grandi!

2 Comments

  1. […] Perchè un corso di inglese per bambini […]

  2. supermamma 25 Settembre 2013 al 09:59

    Perché “studiare” l’inglese per mia figlia oggi è solo un bellissimo gioco ma domani sarà un tesoro prezioso.
    bellissimo! E’ quello che ho sempre pensato anch’io 🙂

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.