Mondiali di calcio al via: un altro modo per insegnare l’inglese!

/, Giochi in inglese, Imparare l'inglese/Mondiali di calcio al via: un altro modo per insegnare l’inglese!

Prima di leggere questo post, permettetemi di fare outing: non ho mai amato il calcio, non ho neppure una squadra del cuore, so chi ha vinto lo scudetto ma non chiedetemi chi si è qualificato per la Champions, e quando mi capita di guardare una partita passo metà del tempo a chiedere i nomi dei giocatori (sono una spettatrice molesta, lo so).

Mi rendo conto però che anche le cose che alla sottoscritta appaiono inutili e prive di senso possono diventare improvvisamente fonte di ispirazione. Perciò, i Mondiali di calcio che iniziano oggi in Sudafrica diventeranno, in casa nostra, la World Cup: un altro modo per condividere qualche nuovo vocabolo in inglese con mio figlio!

(Peraltro, questo approccio alla questione Mondiali 2010 dimostra quanto io abbia interiorizzato l’approccio learning with fun! ;-))

Su un sito inglese specializzato nella creazione di attività e download per i bimbi, Activity Village, ho trovato un’intera sezione dedicata alla World Cup 2010, World Cup for Kids: qui è possibile trovare tanti Worksheets, cioè tanti giochi ed esercizi (alcuni, in effetti, sono un po’ difficili per un bambino non madrelingua inglese) ma anche pagine da colorare, download da stampare, giochi online e un video per imparare il Diski, un nuovo ballo creato appositamente per i Mondiali in Sudafrica.

Alla fine dei Mondiali mio figlio avrà sicuramente imparato i nomi delle Nazioni partecipanti. Io, forse, avrò capito in quale Nazionale gioca Milito.

By | 2010-06-10T23:22:24+00:00 11 Giugno 2010|Esercizi in inglese, Giochi in inglese, Imparare l'inglese|

Un commento

  1. […] questi mondiali, mio figlio Matteo (6 anni) si è fatto una cultura su nazioni e bandiere del mondo. La bandiera […]

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.