Abbiamo scoperto il Gruffalò. Il nano è ben consapevole di essere ancora troppo piccolo per poter godere appieno della storia in rime di questo simpaticissimo mostro con le zanne che dovrebbe teoricamente incutere molta paura, ma in realtà si rivela un simpaticone.

Ma siccome io sono in fissa con i libri in inglese che sto acquistando senza nessuna morigeratezza su internet e che continuerò ad acquistare finché la mia carta di credito mi appoggerà incondizionatamente, ho fatto mia una copia di The Gruffalò.

L’autrice è Julia Donaldson, una scrittrice per bambini che vive a Glasgow e che è piuttosto famosa per i suoi libri bel illustrati e ben scritti. Il Gruffalò è stato praticamente un successo mondiale, è stato tradotto in trenta lingue (si trova anche in italiano) e racconta le avventure di questo mostro con le zanne che invece di essere terrorizzante è molto spassoso.

Leggere in inglese è bellissimo secondo me. Può essere che non si capisca il significato di tutte le parole, ma siccome il testo è scritto in versi la lettura ad alta voce scivola via come una ballata. L’effetto dei versi che accompagnano le illustrazioni è musicale e fiabesco.

Per chi volesse scoprire il Gruffalò e i suoi amici sul sito ufficiale ci sono giochi, info e divertenti video dove l’autrice del Gruffalò canta e dialoga con il suo personaggio.