E’ da tempo che mio figlio non va più a lezione di inglese, e già temevo che questa lunga “disintossicazione” dall’inglese lo facesse disamorare. Mi chiedevo come potessi tentare qualche approccio in lingua inglese che non suonasse forzato, né tantomeno falso. Come tanti inutili problemi che le mamme si pongono inutilmente, anche questo è stato risolto in un batter d’occhio.

E’ bastato che la sorellina iniziasse a sbiascicare una canzoncina in inglese, a cena, e lui subito ha esclamato: “Mamma, è tanto che non parliamo più inglese! Insegnami qualche nuova parola in inglese!”.

Chiaramente, non mi sono fatta pregare due volte: ho preso al volo una bottiglia e ho iniziato con “This is a ….” Bottle, knife, fork, spoon, dish e towel. Domani sera, ripeteremo gli stessi nomi per tentare di memorizzarli, se riusciamo a farlo fingendo un gioco, e così pian piano l’inglese si insinuerà di nuovo tra i nostri discorsi…

Foto: Risen Wind Blog