Questo é Andrea a 4 anni, ha visitato due paesi stranieri, ma tutti di lingua francese!

Ciao io sonno mamma Emma, ho 43 anni, il mio bimbo ne ha 4 e sono un’ appassionata di lingue straniere, mi piace conoscerne di nuove per comunicre meglio con gli altri, anche se il mio lavoro é al di fuori di questo ambito, perche’ vendo medicine.

Amo moltissimo l’ inglese e da ragazzina conoscevo a memoria le canzoni dei Beatles  con pronuncia quasi perfetta, ma ignorando il significato delle parole: ora va meglio, avendolo studiato un po’….

Ovviamente, ho cercato di trasmettere la mia passione ad Andrea parlandogli un po’ in inglese, ma non era molto interessato; ho quindi deciso di provare a portarlo alla scuola Helen Doron dove andava gia’ un suo amico, ed una finestra si é aperta nella sua mente, rivelandogli un mondo che gli é piaciuto moltissimo fin da subito!

La sera successiva alla prima lezione di prova diceva già yellow, che é il suo colore preferito: cosi’ ho deciso di iscriverlo e di fargli intrapprendere questo nuovo cammino!

Ad Andrea piace molto la musica perché, vivendo in una casa dove ci sono “8000 dischi”, fin dal suo concepimento ha ascoltato di tutto, soprattutto musica classica. Prima di nascere era gia’ stato alla Scala di Milano e alla Fenice di Venezia. A tre anni ha frequentato la scuola Suzuki di Vercelli, dove abitiamo, un’esperienza stupenda che, purtroppo, non ha potuto continuare perché la scuola ha chiuso, per mancanza di fondi (sigh!).

Ho trovato molte affinità, nel modo di approcciare e di insegnare, tra il metodo Suzuki per la musica e Helen Doron per la lingua inglese e ritengo che entrambi i metodi siano davvero geniali, nel riuscire a fare amare ai bimbi rispettivamente la musica e l’inglese.

Sono pienamente d’ accordo sul fatto che il cervello dei bambini piccoli sia un’ autentica spugna e che sia in grado di assorbire la “conoscenza” in modo sorprendente!