Non so voi, ma io stavo proprio per tirare un bel respiro di sollievo per l’arrivo della primavera: confidavo nella fine della brutta stagione che, specialmente quando si hanno dei bambini piccoli,  è contraddistinta da malanni vari… Ma improvvisamente settimana scorsa tutti e tre i miei bimbi hanno contratto, uno dopo l’altro, la… scarlattina! Febbre alta, puntini, forte mal di gola.

Mattia ha così saltato per la prima volta la sua lezione di inglese Helen Doron da Primomodo.

Per cercare di non fargli perdere il ritmo, mi sono data da fare per cercare canzoncine e filastrocche in inglese che parlassero di dottori, febbre, medicine…. Ma non sono stata molto fortunata, la ricerca è ancora in corso, sono temi forse poco trattati?

Domenica i bimbi stavano decisamente meglio e abbiamo deciso di uscire per giocare un po’ all’aria aperta: Mattia si è messo subito a giocare con i bimbi della sua età, correndo da un lato all’altro del cortile.

A un certo punto dev’essere rimasto un po’ indietro rispetto agli altri, e così sento che urla loro: “Wait for meeeeee!”.

Però, mi sono detta, malgrado lo stop della scarlattina i progressi continuano!

Foto: Pour Femme.