Tatty Ratty, Molly’s favourite toy, is lost. Ora, provate ad immaginare il vostro marmocchio che perde il suo giocattolo preferito. Fatto? Tragedia. O forse no.

Perchè a volte accade che la fantasia ed un pizzico di ottimismo (nonchè di furbizia da parte dei genitori) possano trasformare un piccolo incidente in un bellissimo esercizio d’immaginazione. La piccola Molly inizia infatti ad inventare meravigliose avventure per il suo coniglietto di pezza scomparso: might he be driving a train? Or sailing on a pirate ship? Or flying through the air?

E prima di ritornare dalla sua padroncina, Tatty Ratty incontra numerosi personaggi: the Three Bears, Cinderella, fierce pirates, a friendly dragon e addirittura the Man in the Moon.

In ogni pagine del libro la giornata di Molly segue le avventure immaginarie di Tatty Ratty.

Tatty Ratty di Helen Cooper è un libro consigliato a marmocchi tra i quattro e gli otto anni (io ad esempio ne ho trentacinque e lo adoro. Così, tanto per dire).

Trovo che questa storia sia magica per le illustrazioni meravigliose che trascinano con sè lettori grandi e piccini fin dentro le pagine del libro. E poi è uno stupendo gioco di fantasia, oltre che un ottimo suggerimento per affrontare situazioni simili.