Costruiamo una mistery box per giocare in inglese?

///Costruiamo una mistery box per giocare in inglese?

Sapete come si gioca con una mistery box? È una attività che si trova spesso come proposta del metodo Montessori per stimolare il senso del tatto provando a indovinare quale oggetto si sta toccando all’interno della scatola senza riuscire a vederlo. Scopriamo come utilizzare questo gioco con la lingua inglese!

Ci serve uno scatolone di medie dimensioni dover poter praticare almeno un foro di dimensione sufficiente per permettere a un bambino di infilarci il braccio per toccare gli oggetti. Per essere sicuri che il bambino non sbirci dentro la scatola si posso bendare gli occhi. 

Sul lato dello scatolo opposto a quello in cui si è praticato il foro, ritaglieremo una ampia finestra che permetterà all’altro bambino di inserire un oggetto nella scatola per essere identificato.

Scegliamo oggetti di uso comune di cui il bambino possa conoscere il vocabolo corrispondente in inglese. Dovrà inserire il braccio o nel foro della scatola e aiutarsi solo con il tatto per riuscire a riconoscere l’oggetto. Per i bambini più piccoli si possono praticare due fori in modo che riescano a inserire entrambe le braccia.

Una variante più difficile consiste nell’inserire nella scatola più oggetto contemporaneamente. Quali oggetti possiamo usare? 

  • articoli di scuola: matite, gomme, righello, temperino, ecc
  • oggetti della cucina: mestolo di legno, cucchiaino, forme per i biscotti
  • alimenti: un frutto che non si rovini troppo se viene toccato a lungo (meglio una mela di una banana)
  • oggetti vari della casa: pettine, telecomando, chiavi, monete, macchinine giocattolo.

Lo scopo del gioco è che il bambino utilizzi la lingua inglese per descrivere ciò che sta toccando. Ai più grandicelli possiamo chiedere anche di fare una descrizione, esprimendosi in inglese per spiegare se si tratta di un oggetto duro, morbido, pesante, di metallo ecc.

By | 2018-07-25T18:26:26+00:00 26 luglio 2018|Giochi in inglese|0 Commenti

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.