5 trucchi per imparare l’inglese in vacanza

///5 trucchi per imparare l’inglese in vacanza

teaching-928637_1920

Non c’è momento migliore delle vacanze estive per mettere a frutto le conoscenze di inglese conquistate durante l’anno.

Scegliere una meta adatta a questo scopo è sicuramente un dono prezioso da fare ai nostri bambini, che si tratti di vacanze studio ma anche di viaggi all’estero in famiglia.

Perfino rimanendo nel nostro paese, l’occasione di conoscere coetanei con i quali esercitare la lingua inglese è sicuramente più alta durante l’estate, vista la grande presenza di stranieri nei luoghi di villeggiatura.

Perché non approfittarne allora per fare un po’ di esercizio pratico, superare l’iniziale imbarazzo e scoprire che l’inglese può essere anche un bellissimo ponte tra noi e chi parla una lingua diversa dalla nostra.

5 trucchi per imparare l’inglese in vacanza

1. Incoraggiare i bambini a socializzare con i coetanei di altre nazionalità utilizzando l’inglese come lingua comune. Una volta superata la timidezza sarà molto divertente. Un modo per abbattere le barriere linguistiche e scoprire usi e costumi diversi dai nostri.

2. Dare semplici incarichi che prevedano l’utilizzo della lingua inglese, come recarsi alla cassa di un negozio e pagare, ordinare al ristorante o chiedere un’informazione. Farà sentire “grandi” i vostri bambini e sarà una bella iniezione di autostima. Costruite con loro frasi semplici ma lasciateli anche liberi di sperimentare e sbagliare.

3. Guardare insieme un film in inglese. Se ci troviamo all’estero possiamo approfittarne per vedere un film per famiglie al cinema. Se invece siamo nel nostro paese possiamo noleggiarne uno da vedere rigorosamente in lingua inglese, per una serata speciale tutti insieme. Vedere i film in lingua (se preferite con i sottotitoli in italiano) è uno strumento utilissimo per migliorare la lingua: allena l’orecchio alla corretta pronuncia, migliora la comprensione e allarga il il proprio bagaglio di vocaboli. Un bell’esercizio per tutta la famiglia.

4. Trovare un pen friend. Ai nostri tempi andava di moda scriversi lunghe lettere con gli amici a distanza, specie quelli conosciuti in estate nei luoghi di villeggiatura. Gli amici di penna, appunto. Perché non rispolverare questa tradizione con un amichetto straniero conosciuto in vacanza?

5. Acquistare un libro in inglese e leggerlo insieme durante le vacanze. Per qualche idea potete seguire il tag libri di questo blog. — http://www.ingleseprecoce.it/tag/libri-in-inglese-per-bambini/

By | 2017-06-13T14:56:51+00:00 22 giugno 2017|In vacanza con l'inglese|0 Commenti

Scrivi un commento