Carnevale: maschera di riciclo creativo

///Carnevale: maschera di riciclo creativo

La lingua inglese non si impara soltanto sui libri e se seguite questo blog da qualche tempo, vi sarete già accorti di quante occasioni ci sono per utilizzare la lingua inglese anche nel gioco. Con l’avvicinarsi del Carnevale, proponiamo un’attività creativa: realizzare una maschera fai da te. Sarà un’altra occasione per utilizzare la lingua inglese.

Avete riconosciuto dalla fotografia cosa è stato utilizzato per creare la maschera di Carnevale? È il cartone delle uova. Per essere sicuri che sia pulito, rivolgetevi ai negozi che vengono sfuse e chiede di poter acquistare soltanto la confezione. Dotatevi di forbici robuste e tagliate la sagoma ottenendo l’effetto di occhi e becco, come in fotografia.

I bambini potranno colorare la maschera in base alla loro fantasia. A cosa assomiglia questa forma? A un uccello? A un mostro? Che tipo di uccello può essere? Ci sono le aquile, i pappagalli, quali altri nomi di uccelli conosciamo?

Cercando ispirazione sul web o su un libro illustrato, i bambini potranno imparare nuovi nomi di uccelli, descrivere in inglese quali colori intendono utilizzare e chiedere sempre in inglese altri oggetti per decorare (piume, nastri, glitter, ecc.).

I bambini più grandi che sono già in grado di leggere in inglese, potranno consultare il sito Picklebums,  da cui è presa l’immagine che spiega passo per passo cosa utilizzare (nomi degli oggetti scolastici in inglese), i colori scelti da loro, le azioni che hanno compiuto per arrivare al risultato finale. 

Ci proviamo anche noi? Sarebbe carino concludere l’attività con un breve filmato in cui i bambini spiegano in inglese cosa hanno fatto.

By | 2019-02-26T14:10:59+00:00 26 Febbraio 2019|Carnevale|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.